Iscrizioni, passaggi, sospensione studi

Come trasferirsi in Università Cattolica provenendo da un altro Ateneo

E’ possibile trasferirsi in Università Cattolica iscrivendosi a un corso di laurea di livello pari o inferiore al corso di provenienza.

Per procedere occorre effettuare la verifica del proprio curriculum di studio per valutare il titolo di accesso e gli eventuali crediti riconoscibili, accedendo al Portale iscrizione ai corsi. E’ necessario inserire le informazioni degli insegnamenti sostenuti, completi di: settore scientifico disciplinare (se previsto), credito formativo (se previsto), voto e data di superamento.
E’ necessario inoltre presentare domanda di trasferimento presso l'ateneo di provenienza.
I criteri di ammissione di ciascuna Facoltà sono consultabili nelle Norme specifiche per facoltà e corsi riportate qui sotto

Trasferimento al primo Anno di Corso: coloro che hanno già una carriera in corso presso un altro Ateneo, possono accedere tramite le procedure concorsuali previste per l’immatricolazione al primo anno di corso di loro interesse.

La valutazione della carriera pregressa dello studente è oggetto di valutazione da parte di apposita Commissione incaricata in seno a ciascun Consiglio di corso di laurea, a seguito dell’immatricolazione.

Trasferimenti ad anni successivi al Primo Anno: si prega di prendere visione delle Norme Specifiche riportate qui sotto

Come trasferirsi in un altro Ateneo

È consigliabile, per chi intende trasferirsi presso un altro Ateneo, verificare presso l'Università di destinazione le scadenze e le relative modalità di accesso. 

La richiesta di trasferimento può essere presentata dal 1 luglio al 31 ottobre di ciascun anno accademico.

Prima di presentare la domanda lo studente è tenuto a regolarizzare eventuali posizioni debitorie pregresse.

 
Sedi Milano, Brescia, Piacenza, Cremona e Roma (Solo Economia)

Per ufficializzare la richiesta è necessario:

  1. Chiedere informazioni e la modulistica attraverso iCatt “Richiesta informazioni”
     
  2. Attendere di ricevere nella propria casella di posta elettronica:
    •    copia domanda di trasferimento
    •    copia modulo elenco esami sostenuti
    •    bollettino MAV per il pagamento dei Diritti di Segreteria (rilascio foglio di congedo) pari a € 60
     
  3. Inoltrare:
    • copia domanda di trasferimento compilata firmata e corredata di marca da bollo (€ 16,00)
    • copia modulo elenco esami sostenuti
    • ricevuta pagamento bollettino MAV per i Diritti di Segreteria (rilascio foglio di congedo) pari a € 60 alla casella mail della rispettiva Sede di iscrizione:

Indicando nell’oggetto:
FACOLTA’ DI APPARTENENZA - COGNOME NOME e NUM. MATRICOLA

4. Spedire la domanda di trasferimento in originale e i relativi allegati tramite posta RACCOMANDATA R.R.

 

Sede di Roma (Medicina e chirurgia)


La procedura di trasferimento deve essere effettuata online. Il link è  disponibile nella pagina: Modulistica Polo Studenti --> Sede di Roma

Al termine della procedura sarà emesso in automatico un bollettino PAGOPA per i Diritti di Segreteria (rilascio foglio di congedo) di 60 euro, che dovrà essere saldato per avviare la richiesta. Ricordiamo che il nulla osta all’immatricolazione (che deve essere emesso dall’Ateneo di destinazione) deve essere allegato nell’apposita sezione allegati e che in mancanza di tale documento la pratica non sarà presa in carico.

In caso di richiesta di trasferimento presso un altro Ateneo presentata dopo il 31 ottobre, è necessario consegnare al Polo studenti della sede di riferimento il nullaosta in originale rilasciato dall’Università di destinazione.

Si precisa che il termine ultimo per la presentazione della domanda di trasferimento è il 31 dicembre.

E’ necessario inoltre versare diritti di segreteria aggiuntivi, proporzionali ai tempi di presentazione della domanda, come riportato nella Normativa contributi.

Sedi Milano, Brescia, Piacenza, Cremona e Roma (solo Economia)

Per ufficializzare la richiesta è necessario attenersi alle indicazioni descritte nei punti 1,2,3,4 indicati nel paragrafo precedente.

Sede di Roma (Medicina e chirurgia)

Per ufficializzare la richiesta è necessario attenersi alle indicazioni descritte nel paragrafo precedente

Procedure specifiche per facoltà e corsi

Norme per l'a.a. 2022/23

Lauree triennali

Norme per l'a.a. 2022/23

Lauree triennali

Norme per l'a.a. 2022/23
Seconde lauree, ripresa carriera
Lauree Magistrali a ciclo unico

Laurea triennale

Lauree triennali delle Professioni sanitarie

 
Trasferimenti
Lauree Magistrali a ciclo unico
Laurea triennale in Scienze e tecnlogie cosmetologiche e Lauree triennali delle Professioni sanitarie

Le modalità di accesso ai corsi di laurea triennale della Facoltà di Medicina e chirurgia sono annualmente deliberate dagli Organi accademici e direttivi d’Ateneo e subordinate al sostenimento di prova di ammissione al primo anno disciplinata da bando di concorso.
In ogni caso, il trasferimento in ingresso ad anni superiori al primo è comunque condizionato al soddisfacimento delle seguenti condizioni:

  • effettiva sussistenza di posti disponibili per l’anno di corso richiesto;
  • riconoscimento dei crediti formativi dell’anno precedente a quello richiesto (nella quota almeno del 75% di quelli previsti dal piano studi UC) e di tutti i crediti formativi degli anni di corso eventualmente pregressi.

La valutazione della carriera pregressa dello studente è oggetto di valutazione da parte di apposita Commissione incaricata in seno a ciascun Consiglio di corso di laurea.

 

Passaggio interno di corso di laurea

Non sono previsti passaggi interni di corso, fatto salvo il superamento di un nuovo concorso di ammissione al primo anno (consultare le norme specifiche)

Norme per l'a.a. 2022/23

Lauree triennali

Norme per l'a.a. 2023/24

  • Avviso | Le procedure specifiche per l'a.a. 2023/24 saranno disponibili a breve

Norme per l'a.a. 2022/23

Lauree triennali

Norme per l'a.a. 2022/23

Lauree triennali

Norme per l'a.a. 2022/23

Lauree triennali

Contattaci