Verifica della Preparazione Iniziale (VPI) e Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA)


Che cos’è la VPI?

La VPI (Verifica della Preparazione Iniziale), prevista dal Decreto Ministeriale 270 del 2004, è una prova obbligatoria per tutti gli immatricolati al 1° anno dei corsi di laurea triennale e magistrale a ciclo unico, utile ad accertare il possesso delle conoscenze di base per poter frequentare con profitto il corso di studi che hai scelto. 
Non costituisce un vincolo per l’accesso o per la frequenza ai corsi, ma è un’opportunità che hai per misurare le tue conoscenze e competenze all’inizio del tuo percorso universitario.

In che cosa consiste?

Si tratta di una prova online da remoto e consiste in quesiti a risposta multipla che vertono su più aree tematiche, differenti a seconda della Facoltà scelta.

Hai a disposizione un solo tentativo: in caso di esito negativo o di assenza alla prova (valutato come esito negativo), ti verranno attribuiti specifici Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA), che consistono in uno o più corsi di recupero di durata variabile da frequentare obbligatoriamente e in una prova finale da superare entro il 1° anno di corso. Nel caso in cui non superassi tale prova, verrai contattato dal tuo tutor di gruppo, d’intesa con il docente di riferimento del tuo corso di studi, per un accompagnamento specifico e potrai sostenere nuovamente la verifica di cui sopra. In ultima istanza, in considerazione dell’esito negativo delle verifiche finali e tenuto conto della valutazione da parte del docente di riferimento sugli esami di profitto che hai eventualmente superati, sei tenuto a rinnovare l’iscrizione al primo anno di corso come ripetente.

Per i corsi di laurea che prevedono una prova di ammissione quale requisito di accesso al corso, la VPI coincide con la prova stessa. Nel caso in cui non raggiungessi il punteggio minimo in una o più aree della prova di ammissione, anche a fronte del suo superamento e dell’immatricolazione al corso, ti verranno attribuiti specifici OFA.
 

Chi deve sostenere la VPI?

Tutti gli immatricolati al 1° anno dei corsi di laurea triennale e magistrale a ciclo unico devono obbligatoriamente sostenere la VPI.

Se sei uno studente proveniente da altri corsi di laurea (sia dell’Università Cattolica che di altri Atenei) e sei in possesso dei requisiti previsti dalla Facoltà di riferimento per iscriverti al 1° anno o ad anni successivi, sei esonerato dal sostenimento della VPI.

Quando si deve sostenere la VPI?

La data di sostenimento della prova ti viene assegnata automaticamente quando ti immatricoli.
Puoi  visualizzarla anche nella tua pagina personale iCatt.


Per informazioni sulla tipologia delle aree tematiche che compongono la prova, sul numero delle domande, sulla durata, gli OFA eventualmente da assolvere cerca il tuo corso e vai alla sezione “Ammissioni e iscrizioni”