FAQ esami di profitto


Le prove scritte si svolgono in presenza.
Le prove orali si svolgono da remoto (online)
Se la singola Facoltà sceglierà forme alternative per lo svolgimento degli esami, darà specifica comunicazione ai propri studenti.

Si ricorda che l'iscrizione all'esame può essere effettuata fino a 4 giorni precedenti la data ufficiale dell’appello

e la cancellazione, se non si intende sostenerlo, fino al giorno precedente all'appello.

 La Facoltà di Medicina e chirurgia ha definito lo svolgimento di tutte le prove in presenza.

 

 

I casi autocertificabili previsti dal Decreto Rettorale sono esclusivamente i seguenti:

  1. di essere positivo al virus Covid-19 o di trovarsi in quarantena indicata da ATS;
  2. di essere fragile o di convivere con un soggetto fragile (vd elenco patologie riportato sotto)
  3. di incontrare ostacoli a raggiungere l'Ateneo in quanto proveniente da Regioni Italiane o Paesi Esteri rispetto ai quali esistano, in forza delle disposizioni tempo per tempo vigenti, restrizioni alla circolazione.

 

Non sono ammesse deroghe per altri motivi ad esempio:

  • mancanza di vaccinazione,
  • mancanza di Green pass valido,
  • problemi lavorativi,
  • malattie non connesse al COVID-19,
  • provenienza fuori sede,
  • difficoltà a raggiungere la Sede universitaria,
  • mobilità internazionale in corso (es.Erasmus).

 

Elenco patologie relative al punto b): Consulta l'elenco

 

Sì, la maternità viene considerata fragilità in relazione al potenziale rischio biologico di Covid 19.

E’ necessario rivolgersi al proprio medico di Medicina generale per avere specifiche rispetto alla Normativa vigente.

E’ sufficiente presentare in Università (in assenza del nuovo Green pass) il Referto del tampone negativo.

Puoi presentarti in Università a svolgere l’esame indossando una mascherina FFP2 correttamente indossata. Terminato l’esame si consiglia di lasciare la struttura universitaria.

Devi accedere alla funzione di iscrizione agli esami su iCatt selezionare “Online” e autocertificare nel campo note la motivazione per cui non puoi sostenere l’esame in presenza.
ATTENZIONE: la motivazione deve essere ricompresa tra quelle previste (vedi FAQ precedente).
La documentazione a supporto della propria autocertificazione non deve essere caricata o inviata in questa fase, ma deve essere tenuta a disposizione per una eventuale verifica a campione.

Sì, la modalità scelta può essere modificata. Se l'esame è in modalità "in presenza" può essere modificata fino all’apertura dell’appello da parte del Presidente della commissione (quindi fino al giorno dell’esame); se l'esame è in modalità "mista" (in presenza e da remoto) fino alla data di fine iscrizioni (4 gg dalla data dell’esame).

Se la motivazione è accettata, il Presidente della commissione d’esame invierà il link della piattaforma Teams per lo svolgimento dell’esame da remoto.
In caso contrario sarà inviata una mail dove è indicato che la motivazione non è conforme al Decreto rettorale attualmente in vigore.

No, quando ti iscrivi all’esame, la tua presenza è registrata automaticamente per la data di svolgimento dello stesso.

Sì, per accedere in Università è obbligatorio il Green pass almeno nella versione base, che si ottiene - come previsto dalle disposizioni ministeriali - con la vaccinazione o la guarigione dal Covid o l’esito negativo al tampone.

Sì, per accedere alle strutture universitarie e stare in Università, anche all’aperto, è obbligatorio indossare correttamente la mascherina, FFP2 o chirurgica.

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Leggi le faq della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Governo italiano: Covid-19, domande frequenti e tabella delle attività consentite