Venerdì 13 marzo - esami di profitto previsti fino alla fine di aprile


Cari studenti,
il prolungamento della sospensione delle attività didattiche frontali, disposta dal Consiglio dei ministri al fine di contrastare la diffusione dell’infezione dal Coronavirus COVID-19, ci impone di adottare misure che permettano la continuità del vostro percorso di studio e, per quanto possibile, la regolarità dell’anno accademico.

Ecco gli ultimi importanti aggiornamenti.

Gli appelli non svolti del mese di febbraio e quelli straordinari del mese di marzo sono stati riprogrammati dal 23 marzo a fine aprile.
Gli studenti che si erano già iscritti ad un appello saranno automaticamente iscritti e potranno sostenere l’esame nella data prevista per il nuovo appello.
Gli studenti che non si sono iscritti potranno prenderne iscrizione.
Se l’esame di profitto è orale verrà effettuato in modalità a distanza. Se l’esame è scritto sarà effettuato per i laureandi con modalità alternativa stabilita da ciascun docente.
Per gli altri studenti verrà stabilita una nuova data.

Gli appelli dei corsi trimestrali LT (Bachelor) saranno riprogrammati alla sessione estiva ad eccezione degli appelli con studenti laureandi.

Gli esami di profitto si svolgeranno in modalità a distanza mediante la piattaforma “Teams” di Microsoft. Le verifiche del profitto saranno sempre individuali e dovranno avere luogo in condizioni che possano garantire l’approfondimento, l’obiettività e l’equità della valutazione in relazione all’insegnamento o a quanto richiesto ai fini della prova.

La Commissione, i cui membri saranno presenti nell’aula d’esame o collegati a distanza, sarà composta da almeno 2 membri:

  • il professore titolare dell’insegnamento, che avrà la funzione di Presidente e al quale spetterà la sottoscrizione del verbale telematico
  • un altro professore, ricercatore o cultore della materia.

Come si svolgeranno gli esami in modalità a distanza?
Gli studenti iscritti all’appello d’esame saranno convocati nell’orario prestabilito e secondo le regole stabilite dal Presidente della Commissione. Si procederà poi all’appello per verificare la presenza effettiva dei candidati. Terminata questa operazione lo studente verrà chiamato per iniziare la prova.

Alcune avvertenze/precisazioni per il candidato:

  • si verificherà l’identità mediante il documento di riconoscimento e la foto digitale
  • si richiederà di attivare la connessione audio/video e di mantenere lo sguardo verso lo schermo

Durante la prova, agli altri candidati sarà richiesto di spegnere temporaneamente la connessione video e audio per non disturbare l’esaminando.

L’esito dell’esame verrà subito comunicato e lo studente riceverà la notifica dell’avvenuto caricamento del voto su iCatt.
In caso di impossibilità a partecipare alla sessione d’esame, siete pregati per ragioni organizzative di cancellare l’iscrizione all’esame almeno 2 giorni prima della data dell’esame.