Lunedì 16 marzo - disposizioni straordinarie per Commissioni esami di profitto di esami relativi alla prova finale


Il prolungamento della sospensione delle attività didattiche frontali, disposta dal Consiglio dei ministri al fine di contrastare la diffusione dell’infezione dal Coronavirus COVID-19, impone l’adozione di misure straordinarie che permettano di poter svolgere regolarmente gli esami relativi alla prova finale e gli esami di profitto.

Ecco gli ultimi importanti aggiornamenti.

Esami relativi alla prova finale

In deroga alle disposizioni di cui all’art. 7 del regolamento didattico di Ateneo, sino al termine del periodo di emergenza, le Commissioni per gli esami relativi alla prova finale dei corsi di laurea e di laurea magistrale sono costituite e possono regolarmente funzionare nella composizione di almeno 3 membri, di cui almeno 2 professori ufficiali di insegnamenti impartiti nella Facoltà. I suddetti componenti di Commissione possono essere presenti in un’aula dell’Ateneo, adeguatamente distanziati secondo le disposizioni vigenti emanate dalle Autorità, oppure collegati in modalità telematica.

Le procedure per lo svolgimento degli esami relativi alla prova finale dei corsi di laurea e di laurea magistrale sono le seguenti:

  1. il termine per la consegna dell’elaborato finale, che andrà caricato in formato digitale sulla piattaforma Blackboard, è posticipato quanto più possibile e comunque a non più di 7 giorni prima dello svolgimento dell’esame. Si invita a verificare il calendario pubblicato nell’apposita area del sito;
  2. fino alla data del 13 aprile, e comunque sino al termine del periodo di emergenza, le sedute di laurea si terranno come segue:
    a) esami con discussione: i membri della Commissione operano in presenza in un’aula dell’Ateneo, adeguatamente distanziati secondo le disposizioni vigenti emanate dalle Autorità, oppure in collegamento da remoto; è prevista la partecipazione del laureando esclusivamente in connessione da remoto mediante la piattaforma “Microsoft Teams”; l’esito dell’esame sarà immediatamente caricato in carriera (lo studente sarà laureato a tutti gli effetti); la festa di laurea si svolgerà in un momento successivo che sarà definito non appena possibile;
    b) esami senza discussione: la Commissione si riunisce in presenza o in collegamento da remoto e definisce i punteggi assegnati a tutti i candidati; si procede con comunicazione via ICatt allo studente del voto assegnato; l’esito dell’esame sarà immediatamente caricato in carriera (lo studente sarà laureato a tutti gli effetti); la festa di laurea si svolgerà in un momento successivo che sarà definito non appena possibile;
  3. Le sedute riprogrammate saranno considerate appartenenti alla sessione straordinaria dell’a.a. 2018/19 fino al 30 giugno 2020.

Ai fini del regolare svolgimento degli esami finali con discussione, dovrà essere utilizzata la piattaforma Microsoft Teams secondo la seguente procedura:

  1. i membri della Commissione, composta da almeno n. 3 docenti, si collegano alla piattaforma Teams utilizzando l’apposito link comunicato;
  2. uno dei membri estende il collegamento al laureando e lo invita a partecipare all’esame, secondo le regole stabilite dal Presidente di Commissione (es. in base all’orario di convocazione);
  3. richiedere allo studente di attivare la connessione audio/video e verificare l’identità del laureando mediante l’esibizione a video del documento di riconoscimento;
  4. richiedere allo studente di mantenere lo sguardo verso lo schermo (onde evitare la consultazione di materiale non ammesso, a meno che non sia contemplato dalla Commissione). Si raccomanda, inoltre, di monitorare con attenzione il comportamento del laureando durante la discussione. Lo studente potrà presentare slides, inviando preventivamente via mail il contenuto alla commissione;
  5. al termine del colloquio, la commissione si consulta ai fini della determinazione del punteggio; si consiglia di mettere in pausa il collegamento con lo studente oppure, se la commissione è presente in un’aula, di disabilitare l’audio del collegamento allontanandosi dalla webcam;
  6. il Presidente della Commissione riattiva il collegamento audio/video e proclama la laurea del candidato secondo la consueta formula;
  7. procedere con il candidato successivo (dal punto 2).


Esami di profitto

Le Commissioni per gli esami di profitto sono composte ai sensi di quanto disposto dall’art. 6 del regolamento didattico di Ateneo; i membri della Commissione operano in presenza in un’aula dell’Ateneo, adeguatamente distanziati secondo le disposizioni vigenti emanate dalle Autorità, oppure in collegamento da remoto.

Le procedure da adottarsi per lo svolgimento degli esami di profitto sono le seguenti:

  1. le prove calendarizzate entro la data del 13 aprile 2020, e comunque sino al termine del periodo di emergenza:
    - si terranno in modalità orale ed a distanza; le prove rinviate sono comunque considerate all’interno della medesima sessione di attivazione (sessione straordinaria dell’a.a. 2018/19 o sessione estiva anticipata dell’a.a. 2019/20);
    - le Facoltà valuteranno, ove possibile, la rimodulazione di esami scritti così da consentirne lo svolgimento in modalità orale da remoto. Ove ciò non fosse possibile, l’esame sarà rinviato a data da destinarsi;
    - fanno eccezione gli esami in modalità scritta degli studenti laureandi, per i quali ogni docente comunicherà una modalità di valutazione alternativa;
  2. fino alla data del 13 aprile, e comunque sino al termine del periodo di emergenza, gli esami di profitto a distanza si svolgeranno con le seguenti modalità:
    - dovrà essere data priorità ai laureandi iscritti agli esami finali della sessione straordinaria;
    - i membri della Commissione opereranno in presenza in un’aula dell’Ateneo, adeguatamente distanziati secondo le disposizioni vigenti emanate dalle Autorità, oppure in collegamento da remoto;

Per l’utilizzo della piattaforma Microsoft Teams dovrà essere seguita la seguente procedura:

  1. i membri della Commissione, composta da almeno n. 2 docenti, si collegano alla piattaforma Teams utilizzando l’apposito link comunicato;
  2. invitare gli studenti a partecipare all’esame, secondo le regole stabilite dal Presidente di Commissione (es. in base all’orario di convocazione in caso di scaglionamento e, se necessario, attivando delle sottocommissioni);
  3. procedere all’appello dei candidati convocati nell’orario prestabilito al fine di verificare gli studenti effettivamente presenti, quindi procedere alla chiamata degli studenti per l’espletamento della prova secondo l’ordine ritenuto opportuno. Si consiglia di suggerire agli altri studenti collegati di spegnere temporaneamente la connessione video e, soprattutto, audio in modo da non disturbare l’esaminando interessato;
  4. verificare l’identità del candidato da esaminare mediante sia visione del documento di riconoscimento sia visualizzazione della foto digitale dello studente presente a sistema (nuova funzione di SVE);
  5. richiedere allo studente di attivare la connessione audio/video e di mantenere lo sguardo verso lo schermo (onde evitare la consultazione di materiale non ammesso, a meno che non sia contemplato dalla Commissione). Verrà raccomandato, inoltre, di monitorare con attenzione il comportamento dell’esaminando; ai fini del corretto esito della prova d’esame, si chiederà in particolare di valutare se questo denoti distrazione rispetto al monitor o eccessiva incertezza o lentezza nelle risposte;
  6. il voto verrà caricato su SVE mediante la modalità di verbalizzazione differita;
  7. lo studente riceverà la notifica dell’avvenuto caricamento del voto su iCatt;
  8. procedere con il candidato successivo (dal punto 4).

IMPORTANTE: si raccomanda nuovamente a tutti gli studenti iscritti agli appelli che, in caso di impossibilità a partecipare alla sessione d’esame, è fondamentale (per ragioni organizzative e per correttezza nei confronti delle commissioni e degli studenti presenti) cancellare l’iscrizione all’appello con almeno 2 giorni di anticipo rispetto alla della data dell’esame.