Pagamento tramite PagoPA


 

 

 

Consulta la Guida al pagamento tramite PagoPA

 

Guarda come pagare il bollettino PagoPA

 

Approfondisci accedendo alla pagina web ufficiale di PagoPA
 

Come posso pagare il bollettino PagoPA? Devo pagarlo subito on line o posso stamparlo e pagarlo in un secondo momento?

I pagamenti con PagoPA sono effettuabili tramite 3 modalità:

1. Stampa del bollettino e pagamento presso qualsiasi prestatore di servizio di pagamento del circuito PagoPA (es. banche, tabaccherie, uffici postali, ecc.) .

2. Pagamento online: tramite apposito link, presente nella propria pagina di Segreterie Online, si può accedere alla funzione di pagamento online che proporrà tutti i prestatori di servizio di pagamento aderenti al circuito PagoPA (tra le modalità possibili vi sono addebito in c/c e pagamento con carta di credito: questa metodologia di pagamento è possibile  per  importi  fino  a  1.500,00  Euro.)  Non  è  possibile  pagare  con  carte  di  credito/debito  emesse  da  istituti  stranieri.

3. Tramite  home  banking  personale  o  Portale  ScrignoPagoFacile:  usando  le  funzioni  PagoPA  o CBILL.  Per  le  banche che utilizzano il sistema CBILL, il codice interbancario o codice SIA è: BBS4F. Il codice fiscale dell'Università Cattolica del Sacro Cuore è 02133120150.

Avvertenze:

  • molti soggetti hanno limiti massimi di pagamento da verificare con il soggetto abilitato a cui ci si rivolge; i punti SisalPay o Lottomatica hanno un limite per il pagamento in contanti di 999,99 Euro e di 1.499,99 Euro se il pagamento viene effettuato con carta di credito;
  • il pagamento in contanti è soggetto ai limiti di legge da verificare con il soggetto abilitato a cui ci si rivolge.

NB: i pagamenti effettuati con Badge universitario Carta Ateneo+ e tramite il servizio internet banking abbinato al proprio badge (Scrigno) saranno esenti da commissione di pagamento e hanno limiti massimi di pagamento molto alti.

La modalità Home banking personale è la più funzionale, soprattutto se lo studente effettua il pagamento tramite la funzione Scrigno abbinata al Badge universitario Carta Ateneo+

Elenco analitico dei PSP attivi   (a cura di PagoPA SpA)

Serve aiuto PagoPA (a cura di PagoPA SpA : Aiuto PagoPA

Cos'è l'Avviso di Pagamento? Come trovo i dati per usare PagoPA?
L’Avviso di Pagamento PagoPA contiene tutti i codici che consentono di pagare usando il circuito PagoPA:
• il Codice Avviso di Pagamento (IUV)
• il Codice QR
• il Codice Interbancario per il (circuito CBILL).
 
Cos’è il Codice Avviso di Pagamento (IUV)?
È il codice riportato nell’Avviso di Pagamento PagoPA, da utilizzare per i pagamenti con PagoPA. Si
compone di 18 cifre comprendenti anche il codice IUV. Quando immetti il Codice Avviso di Pagamento (IUV)
per effettuare un'operazione, le 18 cifre vanno digitate senza gli spazi.
 
Cos’è il codice IUV?
L’Identificativo Unico di Pagamento (IUV) è il codice che identifica in modo esclusivo un pagamento
richiesto dalla Pubblica amministrazione. Il suo stretto rapporto con uno specifico documento contabile
consente dell’Ente creditore la riconciliazione automatica del credito non appena la transazione viene
conclusa.
 
Chi sono i Prestatore dei Servizi di Pagamento (PSP)?
I Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP), come le banche, le poste, gli istituti di pagamento e ogni altro soggetto abilitato ad eseguire servizi di pagamento, aderiscono su base volontaria al sistema PagoPA, per erogare i propri servizi di pagamento a cittadini e imprese.
 
Quali sono i requisiti per accedere a PagoPA e dove trovo i pagamenti?
Puoi accedere al servizio di pagamento PagoPA tramite la pagina personale iCatt Segreteria on-line > Contributi e agevolazioni > Bollettino Contributi.
La procedura online per i pagamenti con PagoPA è attiva tutti i giorni, 24 ore su 24.
 
Posso pagare l’avviso di pagamento se la mia banca non è tra i Prestatore dei Servizi di Pagamento (PSP) attivi su PagoPA?
NO, se la tua banca non è attiva su PagoPA, purtroppo dovrai necessariamente utilizzare servizi/funzionalità erogati da altri PSP. Potrai pagare recandoti presso sportelli bancari, nelle ricevitorie, dai tabaccai, presso gli sportelli Bancomat, nei Supermercati aderenti. In tal caso, dovrai presentare l’Avviso di Pagamento PagoPA, che, attraverso il QR Code o il Codice Avviso (codice di 18 cifre che inizia con 3000…), consentirà di completare il pagamento tramite l’operatore sul territorio. Puoi consultare l’elenco dei PSP attivi al seguente link https://www.pagopa.gov.it/it/prestatori-servizi-di-pagamento/elenco-PSP-attivi/

Posso pagare con Carte di credito, di debito e prepagate?
Nei pagamenti con carta di credito, di debito o prepagata è possibile verificare quali sono i circuiti di pagamento disponibili e visionare l’ammontare delle commissioni applicate dai vari Prestatori dei Servizi di Pagamento (PSP). Il pagamento online con carta di credito, di debito o prepagata è consentito anche se la propria banca non viene proposta nell’elenco di PSP con cui effettuare la transazione. La carta è svincolata dalla banca che l’ha emessa. Quel che conta è invece il circuito di pagamento al quale la carta appartiene: Mastercard, VISA, VISA Electron, Maestro ecc… Puoi quindi scegliere uno dei PSP aderenti a PagoPA che includa il circuito della tua carta tra i canali di pagamento accettati. La commissione che il PSP richiede è chiaramente indicata nel sistema, mentre per l’utilizzo della carta di credito valgono le condizioni contrattuali che hai sottoscritto con l’istituto che l’ha emessa. Prima di procedere con il pagamento, assicurati che la carta di credito sia abilitata al pagamento online e che il plafond disponibile sia compatibile con l’importo da pagare

E con PayPal?
Certamente, puoi selezionare PayPal nell'elenco dei Prestatori dei Servizi di Pagamento (PSP) aderenti a PagoPA.
 
Posso pagare con carte di credito emesse all’estero?
No. Puoi utilizzare solo carte emesse da istituti bancari italiani.
 
Posso ancora pagare col bollettino MAV?
Il bollettino MAV non è utilizzabile per i pagamenti col sistema PagoPA. Quindi, se il tuo Avviso di
Pagamento riporta i codici per effettuare il pagamento con PagoPA, non potrai usare il bollettino MAV né
moduli di altro tipo. In questi casi, l’unica forma di pagamento ammessa è il circuito PagoPA.

Ci sono costi aggiuntivi per commissioni di pagamento?
Il costo dell’operazione è definito da ciascuno dei Prestatori di servizi di pagamento (PSP: soggetti preposti a gestire le autorizzazioni dei pagamenti) e può variare in base alle modalità di pagamento prescelte. Prima di effettuare il pagamento è possibile verificare le commissioni applicate dal Prestatore di servizi di pagamento.

Devo inviare la ricevuta in segreteria come prova del pagamento avvenuto?
No, PagoPA trasferisce le informazioni al sistema informatico dell’Università che aggiorna l’area personale dello studente entro un’ora.

Ho fatto un tentativo di accesso per vedere come funzionava il sistema, ma adesso non riesco più a visualizzare i pulsanti per il pagamento. Cosa devo fare?
Il sistema dopo ogni accesso non permette un secondo tentativo nei successivi 10-15 minuti, trascorso questo intervallo di tempo, i pulsanti per procedere al pagamento saranno nuovamente disponibili.

Cos’è la Ricevuta Telematica pagamento (RT)?
La RT è un vero e proprio documento di quietanza che certifica la transazione e ha, per chi la effettua,
valore liberatorio nei confronti del beneficiario della somma versata. Viene inviata via email dopo che il Prestatore dei Servizi di Pagamento (PSP) verifica e conferma il buon fine della transazione.
Di norma l’invio avviene entro le 24 ore dall’esecuzione del pagamento.
Conserva sempre la RT come attestazione dell’avvenuto pagamento.

Dopo quanto tempo mi arriverà per email la Ricevuta Telematica (RT)?
La RT viene inviata via email dal Prestatore dei Servizi di Pagamento (PSP) dopo verifica e conferma del
buon fine della transazione.
Di norma l’invio avviene entro le 24 ore dall’esecuzione del pagamento. I tempi dipendono comunque dalle
attività svolte dal PSP.
Conserva sempre la RT come attestazione dell’avvenuto pagamento.

L'operazione di pagamento si è conclusa correttamente ma non mi è arrivata la Ricevuta Telematica (RT) nella casella email. Perché? Cosa devo fare?
Se hai fatto un pagamento su pagoPA e l’operazione si è conclusa positivamente ma non hai ricevuto
l’email di conferma, effettua le seguenti verifiche:
1. controlla che la tua casella di posta non sia piena
2. prova a guardare se il tuo server di posta elettronica ha spostato il messaggio nella cartella della
posta indesiderata
3. ricorda che l’invio può avvenire fino a 24 ore dopo la conclusione del pagamento.

Il pagamento non va a buon fine oppure visualizzo il messaggio “ricevuto FAULT dal Nodo dei Pagamenti” a cosa è dovuto?
Verifica le condizioni indicate dal Prestatore Servizi di Pagamento (PSP) che hai scelto per effettuare il pagamento, probabilmente l’importo che devi pagare è superiore a quello permesso con il modo di pagamento che hai scelto.

Nelle operazioni di pagamento posso indicare la mia casella di Posta elettronica certificata (PEC)?
Non è possibile indicare indirizzi di Posta elettronica certificata (PEC) perché il sistema di posta del portale
dei pagamenti non genera email di tipo PEC e non è quindi in grado di inviare messaggi a queste caselle di
posta.